Cantoni Trading S.r.l. - Repubblica di San Marino
+ 378 0549 977527

Corsi di self-make-up? Roberta Anzaldi ci racconta che…

CantoniSuggestioniCorsi di self-make-up? Roberta Anzaldi ci racconta che…

Sfogliando  riviste e vedendo le foto di attori e VIP, sempre impeccabili,  è impossibile non chiedersi come sarebbe il nostro viso se sapessimo e potessimo truccarci alla perfezione proprio come fanno loro.

Il problema è che , purtroppo, noi comuni mortali non abbiamo sempre a  disposizione un truccatore professionista e in gamba che sappia valorizzarci come meriteremmo.

Proprio per questo motivo alcuni make-up artist hanno deciso di organizzare corsi di auto make-up. Incuriositi da questa tendenza, che sta prendendo sempre più piede sia in Italia che all’estero, abbiamo chiesto alla nostra beauty blogger (e, soprattutto,truccatrice professionista e Neo Mamma  della bellissima Benedetta, nata l’11 gennaio scorso) Roberta Anzaldi di raccontarci qualcosa sull’argomento.

Corso Auto Make Up

Roberta inizia con un po’ di basi teoriche (10 minuti, tranquille!)

Roberta, come  ti è venuta l’idea di organizzare corsi di Auto Maquillage?

L’idea di attivare dei corsi di Self make up è partita circa due anni fa, incoraggiata da amiche e sorelle.
Ogni volta, quando le truccavo, spiegavo cosa stavo facendo e cercavo di far capire loro come valorizzare il proprio viso anche quando si truccavano da sole. Sono state loro  che mi hanno fatto pensare che, probabilmente, anche altre donne avrebbero potuto apprezzare un aiuto di questo tipo.

Puoi raccontarci come si svolge una giornata tipica di Self Make-Up?

La giornata/lezione tipo del corso prevede qualche ora in allegria fra amiche davanti ad una scheda personalizzata, qualche pasticcino e una tisana.   Le ragazze si concedono uno spazio tutto loro davanti allo specchio, imparando, step by step, i passaggi per ottenere un make up semplice che valorizzi la bellezza naturale di ognuna di loro. ( vedi le foto)

 

corso-auto-makeup

Una chiacchierata introduttiva davanti ad una tisana calda

corso-auto-make-up-su-vaigia-cantoni

La base è fondamentale: spieghiamo come procedere

Quali sono le domande più frequenti che ti vengono fatte?

Tutte mi chiedono come uniformare pelle e colorito e correggere le imperfezioni e le occhiaie. Anche perché, spesso, basta questo per rendere radiose. E poi mi chiedono come scegliere gli ombretti e i colori più adatti al proprio viso e di insegnare loro come applicare bene l’eye liner, cruccio e amore un po’ per tutte.

In effetti….sarebbero le stesse cose che ti avrei chiesto anche io: cosa rispondi?

La scelta del fondo è uno degli step più’ importanti per la buona riuscita del make up: se questo non viene scelto e applicato a regola d’arte viene penalizzato tutto il trucco. E’ importante conoscere bene il proprio viso e il suo sottotono per capire come scegliere il fondotinta.  Lo stesso vale per gli ombretti: lo studio di colore, forma e posizione dell’occhio è essenziale per valorizzare lo sguardo di una persona. Ma ancora prima viene la scelta del correttore: individuando il colore adatto a neutralizzare le discromie, i  rossori e le occhiaie il viso apparirà più luminoso.  Purtroppo non è semplice e non esistono regole universali: proprio per questo i corsi di auto make up hanno così successo.

Tutto ciò che serve a portata di mano, ordinato e un viso ben illuminato: non è così impossibile!

Roberta, una domanda sul tuo metodo di lavoro: i tuoi corsi si svolgono sempre davanti ad una postazione trucco ben illuminata. E’ una questione di immagine?

Beh, sono del parere che in qualunque settore si lavori, l’immagine che trasferiamo di noi stessi sia molto importante: quando le persone si affidano a te cercano un professionista.
Nel caso di un truccatore, come nel mio caso,  lo è ancora di più: l’ordine, l’igiene, il  modo di porsi e di vestire devono dare una garanzia di affidabilità e professionalità.

L’uso degli strumenti adatti, come la valigia trucco illuminata di Cantoni, garantisce tutto questo e influisce positivamente sull’impressione che i clienti hanno di me.

cantoni-valigie-trucco-roberta-anzaldi

Dare un’immagine professionale, pulita e ordinata è essenziale per un professionista del make up.

Ma perché allora una valigia illuminata invece di un semplice specchio e cassettiera?

I motivi sono più d’uno.
Il mio è un lavoro itinerante e la valigia Cantoni mi permette di lavorare ovunque in modo organizzato, professionale e, punto davvero importante, con luci adatte per la buona riuscita del make up stesso.

Quindi parliamo di luce…

Sì, perché per ottenere un buon risultato è essenziale che la luce sia quella giusta: non bianca, non gialla, senza ombre sul viso, non forte come quella al neon. Ma è difficilissimo trovare queste condizioni di luce quando si lavora in tanti posti diversi. La soluzione l’ho trovata proprio con la luce della valigia Cantoni: il sistema di illuminazione adottato da questa azienda per i suoi prodotti è l’unico (che io conosca) in grado di ricreare artificialmente quella ideale, che è quella del mattino.

Per questo me la porto dappertutto e alle clienti…piace da matti!

Luce trucco

Ecco come deve essere illuminato il viso per il trucco. Questo è l’effetto delle luci della mia valigia illuminata sul viso.

Ringraziamo per le Foto: Eleonora Castelli


 

Roberta Anzaldi Make Up Artist

Roberta Anzaldi Make Up Artist

Roberta Anzaldi è una Make-up artist diplomata alla famosa scuola internazionale Make-Up Designory.

Specializzata in trucco correttivo, trucco sposa, trucco moda e fashion. Collabora con agenzie di moda e spettacolo e quando trucca mette sempre anima e corpo.

Il suo motto: ‘ogni forma di arte, lavoro e professione diventa un capolavoro se frutto di amore e passione.’

Quando trucca sente le farfalle nello stomaco!

 

 

Aggiungi commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.